CHIUDI
CHIUDI

20.09.2019

Laghetto di Lumera nel degrado

Il laghetto di Lumera attende un intervento di riqualificazione Il laghetto in un’immagine d’epoca
Il laghetto di Lumera attende un intervento di riqualificazione Il laghetto in un’immagine d’epoca

Concluse le grandi manifestazioni estive ad Asiago è ora tempo di opere pubbliche con numerosi cantieri di posa di sottoservizi e di asfaltature che nei prossimi giorni apriranno nel centro storico del capoluogo altopianese. Un luogo della città, però, appare dimenticato: è il caso del laghetto di Lumera, piccolo lago situato appena fuori il centro, che rappresenta la passeggiata per eccellenza per chi cerca un luogo di tranquillità senza dover allontanarsi troppo dal paese. Una camminata di 1,5 km t fra prati e pascoli. Ma il laghetto versa in uno stato di degrado: Poca acqua, la passeggiata selciata che gira attorno all’invaso coperta da erba ed infine il ponticello sopra un ruscello, crollato e inagibile, che costringe al guado chi vuole passare. Molti, durante l’estate, sono i turisti che restano stupiti nel constatare le condizioni dell’invaso e che segnalano il loro disappunto all’Amministrazione comunale. Anche i social non mancano di sottolineare la trascuratezza dell’area. Il laghetto fu realizzato negli anni ‘30 nell’ambito del progetto di ricostruzione del paese, insieme alla realizzazione dei parchi “della Rimembranza” e “Brigata Regina”, con l’obiettivo di rilanciare Asiago come stazione turistica. Da allora ha costituito, come si legge nella tabella esplicativa posta all’ingresso dell’area, «un luogo di ritrovo e di svago diventando una meta privilegiata per passeggiate e per lo svolgimento di attività sportive estive ed invernali. La prima squadra di hockey su ghiaccio di Asiago si allenava e giocava su questo laghetto». Un luogo turistico importante, quindi, per il capoluogo altopianese, tanto che il laghetto è stato anche ricordato durante le celebrazioni per i 100 anni di turismo ad Asiago nel 2008 ospitando una rappresentazione artistico teatrale seguita da uno spettacolo pirotecnico. «Siamo consapevoli che il laghetto necessiti di lavori di manutenzione straordinaria – commenta il sindaco Roberto Rigoni Stern. - A tale scopo sono previsti 200 mila euro per un progetto di riqualificazione. Non solo abbellimento dell’area attorno al laghetto ma anche il rifacimento del ponticello. ciò dovrebbe anche migliorare la qualità e la quantità dell’acqua in entrata nell’invaso naturale. In linea di massima, l’intenzione sarebbe quella di rivedere il verde che circonda il laghetto per accertarsi che gli alberi siano in salute, sostituendo quelli non più sicuri. Si provvederà, spero durante la primavera prossima, a ripristinare il ponticello, sistemare area picnic, panchine e percorso». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gerardo Rigoni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Oltre al turismo quale potrebbe essere la chiave per lo sviluppo dell’Altopiano?
ok