CHIUDI
CHIUDI

08.04.2019

La tragedia delle foibe spiegata dallo storico

La tragedia delle foibe è stata il tema della serata conviviale del Rotary Club Asiago Altopiano dei 7 Comuni voluta dal presidente Tiziano Misaglia nel tradizionale incontro culturale aperto anche ad amici e sostenitori del sodalizio. Un argomento che è stato affrontato con chiarezza dall’ospite, Egidio Ivetic, professore associato di Storia moderna nell'Università degli Studi di Padova ed autore di numerosi libri sulla questione balcanica. Lo storico ha intrattenuto i convenuti con un’esposizione storica, cercando di spiegare le cause dei massacri e perché gli italiani si trovavano nei Balcani. «Tutti hanno sentito parlare dei problemi del confine orientale – ha spiegato Ivetic, la cui famiglia ha vissuto tutte le vicende della storia italiana in Istria e Dalmazia – ma pochi conoscono i retroscena che ha portato alle foibe e all’esodo giuliano-dalmata». «Le foibe – ha concluso Ivetic – sono un insieme di piccole vendette personali più che appartenenti ad un progetto preciso; comportamenti che andavano bene al nascente potere comunista di Tito per spingere gli italiani ad abbandonare i Balcani. Di fatto la borghesia se n’era già andata e a soffrirne di più erano contadini e piccoli proprietari terrieri». Molte le domande, in particolare sulla bontà e correttezza del Trattato di Cosimo e sui temi del revisionismo. •

G.R.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Oltre al turismo quale potrebbe essere la chiave per lo sviluppo dell’Altopiano?
ok