CHIUDI
CHIUDI

12.09.2019

I Giochi della gentilezza Sfide a scuola e a casa

Gallio aderisce alla Giornata nazionale dei giochi della gentilezza, appuntamento organizzato dalla cooperativa sociale onlus “Quel posto che cerchi c’è” di Ramera di Mareno di Piave per il 22 settembre. L’iniziativa è dedicata a festeggiare e a ricordare la conoscenza e la pratica della gentilezza attraverso i giochi ed è ricolta in particolare ai bambini ed ai ragazzi nonché a tutti coloro che vivono e lavorano per loro. Quindi via agli atti di gentilezza verso genitori e nonni ma anche nei confronti di insegnanti, educatori, allenatori, animatori, pediatri ed operatori dell’infanzia. «Abbiamo ritenuto opportuno ripetere l’appoggio all’iniziativa con la concessione del patrocinio – illustra il sindaco galliese, Emanuele Munari. - In questo modo anche nella comunicazione sia della cooperativa sia comunale apparirà il nostro sostegno “alla gentilezza” di cui si ha sempre più bisogno». «È un’idea meritevole e apprezzabile – conclude il sindaco di Gallio – proprio per le sue finalità educative e sociali. Una volta a scuola si insegnava l’educazione civica. Oggi, quando ce ne sarebbe più bisogno, purtroppo è venuto a mancare questo strumento formativo nella società civile quindi a maggior ragione è giusto appoggiare ogni iniziativa che abbia come fine quello di rendere più “gentili” le nostre comunità». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

G.R.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Oltre al turismo quale potrebbe essere la chiave per lo sviluppo dell’Altopiano?
ok