CHIUDI
CHIUDI

12.08.2019

Auto fuori strada, feriti due ragazzi

La scena dell’incidente con i vigili del fuoco sul posto FOTO  VVFFIl trasporto dei feriti a Santorso con l’ambulanza FOTO  VVFF
La scena dell’incidente con i vigili del fuoco sul posto FOTO VVFFIl trasporto dei feriti a Santorso con l’ambulanza FOTO VVFF

Incidente nella notte tra sabato e domenica a Canove di Roana. Una Peugeot 206 condotta dal 19enne roanese Matteo Panozzo è uscita di strada finendo contro un muretto di recinzione. Nello scontro sia Panozzo sia un diciassettenne che viaggiava con lui sono rimasti feriti. Lo schianto è avvenuto attorno all’1.40 mentre i due ragazzi percorrevano via Belvedere, strada che collega le frazioni roanesi di Camporovere e Canove. Poco prima del bivio con via Lazzaretto il conducente ha perso il controllo della vettura finendo contro il muretto di un condominio all’incrocio. Nel violento impatto l’auto è andata semidistrutta e i ragazzi sono rimasti imprigionati all’interno. Prima a intervenire, una pattuglia della Guardia di Finanza che in quel momento stava effettuando un posto di controllo a poca distanza ed è stata attirata dal botto. I finanzieri in pochi istanti hanno prestato i primi soccorsi ai ragazzi in attesa dell’arrivo dei sanitari del 118 e hanno regolato il traffico. Sono accorsi anche i carabinieri di Canove e i vigili del fuoco di Asiago che hanno messo in sicurezza l’auto, fermato una fuoriuscita di gas e aiutato a estrarre i ragazzi. I medici hanno deciso il trasporto dei due altopianesi all’ospedale di Santorso dove Panozzo è stato ricoverato in Chirurgia mentre il minorenne è stato accolto nel reparto di Ortopedia. Secondo le prime indicazioni sembra che Panozzo abbia riportato varie lesioni interne, tra cui alcune alla milza, mentre l’amico ha subìto una frattura alla gamba con interessamento del ginocchio. I due non sono comunque in pericolo di vita. Sui motivi dell’uscita di strada le forze dell’ordine attendono di sentire le testimonianze dei due ragazzi. E’ stato infine necessario l’intervento dei tecnici del gas per il ripristino di una cassetta del metano andata distrutta. Le operazioni si sono concluse verso le 4 di mattina. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gerardo Rigoni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Oltre al turismo quale potrebbe essere la chiave per lo sviluppo dell’Altopiano?
ok