Weekend in montagna

Altopiano preso d'assalto: code chilometriche e tutto esaurito

Montagna altopianese di nuovo presa d'assalto in questo fine settimana. Code chilometriche e rifugi da tutto esaurito sono stati la norma per tutto il weekend. Tantissime le persone che, in questa giornata di sole, con temperature miti,  hanno raggiunto i centri sciistici per trascorrere qualche ora all'aria aperta: si sono create lunghe file di auto lungo le strade d'accesso ai centri e alle stazioni sciistiche. Tre chilometri di coda, per esempio, per raggiugere i parcheggi del rifugio Campolongo di Rotzo e del rifugio Verenetta di Roana con situazioni simili anche sulla strada galliese per Campomulo e le Melette e per la strada d'accesso a Valmaron e Marcesina.

In seguito ad alcune polemiche sorte dopo il fine settimana scorso i gestori dei rifugi hanno provveduto a posizionare del personale all'ingresso per regolare gli accessi e per garantire il giusto distanziamento.

A dare man forte al personale anche carabinieri, carabinieri forestali e volontari dell'associazione nazionale carabinieri.

Gerardo Rigoni