Bassano

Aggredito e ferito
Ma era tutto falso
Cantante nei guai

Il cantante bassanese Davide Merlini
Il cantante bassanese Davide Merlini
Il cantante bassanese Davide Merlini
Il cantante bassanese Davide Merlini

BASSANO. Nessuna banda di magrebini, nessun coltello, nessuna aggressione: era tutto inventato. Colpo di scena sulla vicenda che ha avuto come protagonista l'ex concorrente di X Factor Davide Merlini, denunciato dai carabinieri di Bassano per simulazione di reato, calunnia e procurato allarme

 

Merlini, che dopo la partecipazione a X Factor 6 era diventato noto al grande pubblico per aver vestito i panni di Romeo nel musical Romeo e Giulietta, aveva denunciato di essere stato aggredito da tre persone sotto casa, in zona Quartiere Firenze, sabato sera mentre stava gettando la spazzatura. «Gridavano: soldi, soldi, soldi! Poi mi hanno aggredito con tanto di coltello. Era una banda di magrebini, ma sono riuscito a metterli in fuga», aveva raccontato. Immediate erano scattate le indagini da parte dei carabinieri di Bassano, guidati dal capitano Castellari.

Con il passare delle ore però, i militari dell'Arma alla luce degli elementi raccolti hanno iniziato a dubitare del racconto del cantante. Dai filmati di videosorveglianza, infatti, non veniva notato nessuno che potesse corrispondere alla descrizione fatta da Merlini, e inoltre dalle testimonianze raccolte nessun residente aveva sentito nulla. Sospetti anche sulle lesioni rimediate in seguito alla collutazione con i rapinatori, ma che apparivano troppo regolari e superficiali, quasi come se autoinferte.

 

Così nel pomeriggio di ieri Merlini è stato ascoltato nuovamente dai carabinieri e, una volta messo alle strette, ha ammesso di aver costruito ad arte l’intera vicenda. Per questo è stato denunciato per simulazione di reato, calunnia e procurato allarme.