CHIUDI
CHIUDI

17.01.2020 Tags: Bassano , abusi sessuali

«Abusi sessuali
su un ragazzino
in stazione»

Un'aula del tribunale
Un'aula del tribunale

Un ragazzino di 14 anni avrebbe subito pesanti abusi sessuali all’interno dei bagni della stazione ferroviaria di Bassano. Il presunto responsabile, un impiegato bassanese di 41 anni, ieri è stato rinviato a giudizio. Avrebbe conosciuto lo studente su internet, e i due si sarebbero dati appuntamento. L’imputato lo avrebbe minacciato di dire a tutti delle sue preferenze omosessuali, costringendolo così ad un rapporto. Nei giorni successivi avrebbe proseguito con le minacce, ma il giovane si sarebbe confidato con i genitori che avevano sporto denuncia. L’impiegato si difende: «Nessuna minaccia, era consenziente».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1