CHIUDI
CHIUDI

11.06.2019

Scuola e spogliatoi con un tesoretto di oltre un milione

Tra le priorità ci sono i nuovi spogliatoi al campo Piacentini.  TROGU
Tra le priorità ci sono i nuovi spogliatoi al campo Piacentini. TROGU

Giorgio Zordan Luisa Nicoli Varata la giunta, l’amministrazione comunale di Arzignano targata Alessia Bevilacqua è ora operativa. E la prima attenzione, per quanto riguarda le opere pubbliche, sarà riservata «alla prosecuzione dei cantieri già avviati velocizzando quelli pronti a partire». Su questo fronte c’è già un corposo pacchetto predisposto grazie all’avanzo di bilancio 2018 che ammonta a oltre 2 milioni 886 mila euro. Una parte, pari a un milione 34 mila euro, dovrà attendere la verifica degli equilibri di bilancio, che di solito si effettuata entro fine luglio, per poter essere impiegata. Invece la quota di un milione 87 mila euro è immediatamente utilizzabile: 237 mila euro serviranno per interventi sul territorio; 178 mila per la sistemazione della scuola Fogazzaro; 190 mila per i nuovi spogliatoi al campo sportivo Piacentini di Tezze; 150 mila per la passerella ciclopedonale del parco dello Sport; 100 mila per alcuni interventi sulla viabilità nelle frazioni; 60 mila per il nuovo campo di tiro a segno; 66 mila per la sistemazione del ponte Canova; 76 mila per lavori alla pubblica illuminazione e 30 mila per indagini strutturali. Per la convocazione del consiglio comunale, il primo dopo le elezioni, è stata fissata indicativamente la data del 17 giugno. L’assemblea sarà incentrata sulla ratifica delle nomine dei consiglieri e sulla presentazione della squadra del sindaco. Le linee di programmazione del mandato amministrativo invece, come annunciato dal primo cittadino, saranno portate al voto di un secondo consiglio. «Nel frattempo - ha dichiarato Bevilacqua - posso anticipare che i pilastri del programma saranno costituiti da quanto presentato in campagna elettorale agli elettori». Per quanto riguarda eventuali deleghe da affidare ai consiglieri comunali, è stato deciso, come annunciato dal neo sindaco alla presentazione della giunta composta da 5 assessori, di valutare l'assetto dopo l'estate, in modo da verificare e assestare al meglio l'operatività dei primi mesi. «Inoltre - ha aggiunto il sindaco - per continuare il lavoro svolto assieme agli 80 candidati che mi hanno sostenuta in campagna elettorale, e per ampliare la condivisione di idee, opinioni e supporto nell'analisi e sviluppo di progetti, idee e iniziative, entro settembre ogni assessore organizzerà una commissione bimestrale dedicata alle deleghe gestite. All'interno delle commissioni votate dal consiglio comunale, potranno partecipare i cittadini che vogliono continuare a collaborare attivamente con la nostra amministrazione». Questa la composizione completa del consiglio comunale dopo la nomina degli assessori. Maggioranza: Alessia Bevilacqua, Maddalena Zorzin, Daniele Beschin, Marco Cazzavillan e Marianna Carulli, Dino Antoniazzi, Mario Zuffellato, Giorgio Gentilin, Lovato Denis e Nicola Steccanella. Opposizione: Alessia Pasetto, Anna Sartori, Michele Carlotto, Mattia Pieropan, Giuseppe Cazzola e Nicolò Sterle. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giorgio Zordan Luisa Nicoli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1