CHIUDI
CHIUDI

14.07.2019

Ricatta i coetanei
Denunciato il capo
della baby gang

Denunciato un 17enne con l'accusa di estorsione al parco (Foto Archivio)
Denunciato un 17enne con l'accusa di estorsione al parco (Foto Archivio)

ARZIGNANO. Intimidazioni fino a umiliare le sue giovani vittime. Richieste di denaro, con l’uso delle minacce, arrivando addirittura al punto di farsi pagare piccole somme per evitare possibili conseguenze ai genitori dei ragazzini presi di mira.

Un 17enne, a capo di una baby gang che in queste ultime settimane ha terrorizzato alcuni minorenni che frequentano il parco Vignati di Arzignano, si è dovuto arrendere di fronte ai carabinieri dopo le segnalazioni presentate in caserma dalle famiglie della zona.

I militari dell’Arma della stazione arzignanese, comandata dal luogotenente Michele Mascolo, hanno denunciato il ragazzo con l’accusa di estorsione.

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1