Arzignano

Travolge e uccide
ragazzina 15enne
È caccia al pirata

.
Fiori lungo la strada dove le 15enne è stata investita (A.Trogu)
Fiori lungo la strada dove le 15enne è stata investita (A.Trogu)

 È stata travolta da un'auto e lasciata sull'asfalto, con il conducente che ha proseguito la sua corsa dileguandosi anziché fermarsi a soccorrerla. Angela Vignaga, avrebbe compiuto 16 anni a settembre. Invece, è morta a causa di un pirata della strada. Investita alle spalle, come hanno appurato i carabinieri del radiomobile della compagnia di Valdagno intervenuti per i rilievi, mentre camminava sul ciglio della strada, in via Broggia ad Arzignano, a poche centinaia di metri da casa sua. Ora carabinieri e vigili cercano il "pirata".

L'investimento mortale è avvenuto domenica sera lungo l'arteria che da Costo di Arzignano porta a Castello, in un tratto per altro abbastanza rettilineo ma buio dato che l'illuminazione nel punto in cui è avvenuto il sinistro è assente. Il veicolo, si presume un'auto, che ha travolto la giovane procedeva in direzione di Castello. L'orario preciso non è ancora stato appurato dagli investigatori dell'Arma, ma rientra in un arco temporale tra le 21.30, dato che la studentessa del Liceo Da Vinci era uscita di casa poco prima assieme al suo cane, e le 22 quando è arrivata la richiesta di soccorso alla centrale operativa del Suem 118 da parte di un automobilista in transito.

Sul posto è giunta un'ambulanza dall'ospedale Cazzavillan e gli operatori sanitari hanno cercato a lungo di rianimare la giovane che era a terra ma, purtroppo, si sono dovuti arrendere all'evidenza e hanno dovuto constatarne il decesso. Intervenuti anche i pompieri con una fotoelettrica per illuminare la zona durante i soccorsi. Angela era uscita dalla sua casa di via Pozzetti per una passeggiata con il cane, come era solita fare la sera. Quando l'animale è tornato a casa da solo i famigliari si sono immediatamente preoccupati. Poi, la drammatica notizia.