Arzignano

Omicidio stradale di Angela, agenti premiati per le indagini

Durante la festa regionale della polizia, conferito il merito per l'indagine che assicurò alla giustizia il colpevole della morte della 15enne di Arzignano.

Onorificenza attribuita per "Meriti speciali". L'importante riconoscimento è stato consegnato durante la festa regionale a Belluno, nel giorno del patrono della polizia locale San Sebastiano, agli agenti del comando Vicenza Ovest di Arzignano, Mattia Xompero e Alberto Lovato.

Il riconoscimento è stato conferito perché si sono distinti per elevata professionalità e acume investigativo, dopo aver svolto una meticolosa indagine durata tre giorni, con cui sono riusciti ad assicurare alla giustizia un uomo accusato poi di omicidio stradale, che si era dileguato ed aveva tentato di occultare le prove dopo aver causato un incidente mortale nell'agosto del 2020.

Fu anche per merito loro se fu possibile risalire all'automobilista che causò la morte di Angela Vignaga, studentessa liceale 15enne che perse la vita vicino casa dopo essere stata travolta alle spalle mentre stava rientrando a casa da una Fiat Panda condotta da un carrozziere di Arzignano. Un incidente senza testimoni, ma grazie anche alle ore trascorse dai due agenti davanti al monitor a vagliare le immagini delle telecamere di videosorveglianza, si arrivò ad individuare l'autore dell'urto.

«Un onore - dichiara il sindaco di Arzignano Alessia Bevilacqua, presente a Belluno assieme al sindaco di Chiampo Matteo Macilotti e al comandante Maurizio Dal Barco - presenziare alla cerimonia di assegnazione delle onorificenze per meriti speciali a Xompero e Lovato. Il loro impegno nel risolvere un caso di omicidio stradale dimostra la passione e la professionalità dei nostri agenti, sempre vicini alla comunità e impegnati per garantire sicurezza a tutti noi».

Giorgio Zordan

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a Il Giornale di Vicenza e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de Il Giornale di Vicenza, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati