CHIUDI
CHIUDI

27.10.2019

La tradizione contadina nella festa del “torbolin”

La corte e i porteghi di villa Da Porto Barbaran a Montorso oggi ospitano il “Torbolin Party”, ovvero la festa di fine vendemmia durante la quale si andrà alla riscoperta di antiche usanze. Protagonisti principali saranno i profumi e i sapori della civiltà contadina, su tutti il vino torbolin, il primo vino bianco che si ricavava dalla vendemmia prima di essere chiarificato. L'iniziativa, una novità per Montorso, è organizzata dall'Associazione Strada del Recioto e di vini Gambellara Doc in collaborazione con il patrocinio del Comune e in collaborazione con la Pro loco e il Gruppo giovani di Montorso, nonché i ristoratori della Strada del Recioto. La giornata sarà scandita da assaggi, balli di una volta, un pranzo tipico contadino, ma anche, nel pomeriggio, da musica per i più giovani selezionata da un dj. L'evento inizierà alle 11.30 con l'aperitivo al quale seguirà alle 12.30 il pranzo della tradizione contadina. Quindi, a partire dalle 15, esibizione di gruppi folk vicentini, rassegna di ballo popolare veneto amatoriale, rock del contadino, karaoke nell’aia, apericena con il torbolin, vini del territorio e street food del contadino.[END_1]© RIPRODUZIONE RISERVATA

G.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1