CHIUDI
CHIUDI

25.01.2019

Incendio in garage a causa della brace Intossicata 86enne

L’intervento dei pompieri per domare il rogo in via Fratta.  VIGILI DEL FUOCO
L’intervento dei pompieri per domare il rogo in via Fratta. VIGILI DEL FUOCO

Intossicata dal fumo sprigionatosi da un incendio, a poca distanza dalla sua abitazione. A finire in ospedale è stata una donna di 83 anni, ieri mattina a Montorso. Il rogo è divampato nel garage, in via Fratta 1, in pieno centro storico. Secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto, intorno alle 9.30 i vigili del fuoco del distaccamento di Arzignano sono intervenuti per domare l’incendio scoppiato nell’autorimessa annessa all’abitazione di G.M., utilizzata come deposito di diverse masserizie. A causare le fiamme, stando agli accertamenti compiuti sul posto, pare siano state le braci del camino portate nella rimessa in un recipiente dall’anziana la sera prima, pensando fossero ormai del tutto spente. I tizzoni però hanno ripreso lentamente vigore durante le ore notturne andando via via ad intaccare i materiali infiammabili che si trovavano disposti più vicino all’interno del ricovero e sprigionando, oltre che il fuoco vivo, anche abbondante fumo. Quando, nel corso della prima mattinata, l’anziana si è resa conto di quanto successo, i fumi avevamo invaso i locali della casa. L’intera abitazione, disposta su tre livelli, è stata infatti completamente invasa. La pensionata ha avuto la prontezza di riflessi di rifugiarsi all’interno del bagno, rimanendo lievemente intossicata pur rimanendo cosciente e in buona salute anche se molto impaurita. Lì è stata soccorsa da i vigili del fuoco intervenuti con un automezzo dal distaccamento di Arzignano: l’hanno portata fuori in sicurezza una volta che i locali erano stati sufficiente mente areati. L’anziana è stata così affidata alle cure dei sanitari del Sume 118 intervenuti con un’ambulanza. La donna è stata tranquillizzata e trasportata al “Cazzavillan” di Arzignano dove è rimasta a lungo sotto osservazione per le sue condizioni. L’intervento dei vigili del fuoco è durato un paio d’ore, per domare le fiamme e mettere in sicurezza l’area incendiata. Poco prima dell’arrivo dei pompieri, ad accorrere sul posto per cercare di spegnere il rogo con un estintore, impedendo che l’incendio si propagasse ulteriormente, è stato un vicino di casa. Ancora in via di quantificazione l’ammontare dei danni alla rimessa dove, già nella mattinata, è iniziato lo sgombero delle masserizie. Nessun danno al ristorante albergo Giulietta e Romeo che ha il muro di cinta del parcheggio che confina con il garage dell’abitazione dell’anziana dove si sono sviluppate le fiamme. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Matteo Guarda
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1