CHIUDI
CHIUDI

29.07.2020 Tags: Chiampo , Antonio Lovato , infortunio sul lavoro

Investito dal figlio
Titolare d'azienda
perde una gamba

Drammatico infortunio alla conceria Lovato di Chiampo. PIEROPAN
Drammatico infortunio alla conceria Lovato di Chiampo. PIEROPAN

Investito in azienda dal muletto guidato dal figlio. Ha subito la parziale amputazione della gamba destra Antonio Lovato, 80 anni, titolare della Conceria Lovato di Chiampo, rimasto coinvolto in un grave infortunio sul lavoro lunedì. A guidare il mezzo da lavoro che lo ha colpito, per cause da accertare da parte dello Spisal dell'Ulss 8, c’era il figlio Danilo, 38 anni, rimasto sotto choc, che non si è accorto della vicinanza del genitore. 

 

L’incidente è avvenuto intorno alle 12.30. L'imprenditore, che fondò l'azienda 50 anni fa, è stato prontamente soccorso dai presenti, figli compresi che sono al fianco del padre nella conduzione della conceria, attirati dalle grida di dolore. Ricoverato al San Bortolo di Vicenza, l'ottantenne è stato sottoposto a un delicato intervento: i chirurghi ortopedici hanno dovuto tagliare parte dell'arto inferiore destro per salvargli la vita. Ora resta grave.

Giorgio Zordan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1