CHIUDI
CHIUDI

21.10.2019

Inciampa e parte
una fucilata
Morto cacciatore

Una battuta di caccia (Archivio)
Una battuta di caccia (Archivio)

ARZIGNANO. ore 16 Non ce l’ha fatta il cacciatore 79enne rimasto gravemente ferito dopo essersi sparato accidentalmente al volto nella mattinata di oggi. L’uomo, T.T., nativo e residente ad Arzignano, pensionato e grande appassionato di caccia, è morto nel pomeriggio all’ospedale San Bortolo di Vicenza, dove era già arrivato in coma. Al cacciatore sarebbero stati fatali i pallini che l’hanno colpito in pieno volto, in particolare tra la gola e il mento.

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della locale stazione, ma al momento sarebbero da escludere altre ipotesi se non quella di un tragico incidente, provocato da una scivolata.

 

ore 11 Un cacciatore di 79 anni ferito questa mattina da una fucilata che lo ha raggiunto in pieno volto è stato trasportato con l’eliambulanza all’ospedale di Vicenza. L'incidente è avvenuto poco lontano dal suo capanno in località Castello: il pensionato sarebbe inciampato camminando e il colpo sarebbe dunque partito accidentalmente. L'anziano è ricoverato in rianimazione in condizioni gravissime. 

 

 

Giorgio Zordan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1