CHIUDI
CHIUDI

28.02.2020 Tags: Montorso Vicentino

Il sexy ricatto
via internet
costa quasi 4 anni

Il vicentino era entrato in contatto con la vittima via chat. ARCHIVIO
Il vicentino era entrato in contatto con la vittima via chat. ARCHIVIO

Un vicentino di 42 anni è stato condannato a quasi 4 anni di reclusione per estorsione. Fra il 2011 e il 2012 era entrato in contatto via internet con un uomo di Pordenone di 5 anni più grande, affetto da alcuni disturbi. I due si erano scritti dei messaggi erotici fino a quando il vicentino aveva iniziato a chiedergli soldi. Quando l’altro si era rifiutato, erano scattate le minacce: «O mi paghi o, visto che sono minorenne, la mia famiglia ti denuncia per pedofilia ai carabinieri». L’altro aveva pagato fino a sborsare in tutto 17 mila euro. Poi aveva denunciato. Il vicentino, convinto della sua innocenza, ricorrerà in Appello.

Diego Neri
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1