CHIUDI
CHIUDI

04.09.2019

Tumori e medicina Folla al santuario per il Beato Claudio

L’incontro alla Pieve.  PIEROPAN
L’incontro alla Pieve. PIEROPAN

Più di 800 persone presenti alla Pieve di Chiampo per il convegno scientifico nel giorno della memoria liturgica del Beato Claudio. L’appuntamento nella chiesa dedicata al frate scultore è stato un successo oltre ogni aspettativa, come confermano gli organizzatori. Centinaia di persone da varie parti della provincia sono giunte al santuario francescano. Presenti anche i sindaci dei Comuni della Valchiampo. “Aiuterò e consolerò tutti. Una nuova frontiera scientifica per combattere i tumori al cervello” era il tema dell’incontro. Dopo i saluti del padre guardiano Giuseppe Bonato e del sindaco Matteo Macilotti, è intervenuto il direttore generale dell’Ulss 8 Giovanni Pavesi. «Un esempio di come pubblico e privato possano lavorare insieme per il bene collettivo», ha commentato. L’ingegnere Gianantonio Pozzato, del gruppo Telea Electronic Engeneering, ha mostrato l’impiego di tecnologie di ultima generazione. Il dottor Lorenzo Volpin direttore del dipartimento strutturale area chirurgia di Montecchio Maggiore-Vicenza e direttore di Neurochirurgia del San Bortolo, ha ricordato la malattia del Beato Claudio, morto per un tumore al cervello il 15 agosto 1947. «La sua frase “Aiuterò e consolerò tutti” è molto significativa», ha detto. Quindi ha illustrato lo sviluppo dei tumori cerebrali e le nuove azioni in atto da parte della medicina per contrastarli. Infine il dottor Giuseppe Astori, biologo di ematologia di Vicenza e direttore tecnico di Laboratorio di terapie cellulari avanzate, è intervenuto sulle nuove frontiere in ambito scientifico. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Matteo Pieropan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1