CHIUDI
CHIUDI

11.09.2019

Il centro per disabili riapre dopo i lavori «Più accogliente»

Il Ceod di Chiampo.  PIEROPAN
Il Ceod di Chiampo. PIEROPAN

Si rifà il look il Ceod, Centro per diversamente abili in via Baracca. Sono in corso i lavori di ristrutturazione con il rifacimento del tetto, dei serramenti e la ritinteggiatura. Il cantiere si è svolto nel periodo estivo per poter aprire in questo mese alle persone con disabilità, non solo di Chiampo ma dell’intera vallata. Lo stabile di via Baracca, nel plesso delle scuole elementari del capoluogo, necessitava di un intervento di riqualificazione. Il Comune ha stanziato 115 mila euro per i lavori. Durante l’estate è stata rifatta la copertura, sono state posizionate le grondaie, installati nuovi serramenti e tinteggiata la parte esterna. Anche all’interno nuovo intonaco. «Un lavoro che abbiamo voluto sostenere per dare una struttura accogliente, con una giusta dignità per chi lo frequenta - spiega l’assessore ai lavori pubblici Filippo Negro -. Una struttura che è importante per tutta la vallata. Ringrazio le aziende che hanno voluto dare una mano contribuendo a finanziare parte della tinteggiatura». Il Ceod, inaugurato nel dicembre 2017, è stato nominato “Chiampo e Alta Valle” per servire utenti con disabilità di varia natura dei vari Comuni. Lo stabile di via Baracca era stato ricavato dai locali dismessi delle scuole elementari, ristrutturandoli con circa 150 mila euro tra Comune, Ipab “S. Antonio” e il contributo di alcune aziende. La struttura è riuscita a dare un concreto supporto agli utenti, con servizi e assistenza, divenendo un punto di riferimento per le famiglie. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1