CHIUDI
CHIUDI

26.05.2019

Frana sulla strada Valbianca chiusa Scattano i controlli

I massi caduti sulla strada tra Marana e Campodalbero.  PIEROPAN
I massi caduti sulla strada tra Marana e Campodalbero. PIEROPAN

Frana la strada di collegamento tra le frazioni di Marana e Campodalbero, nel territorio di Crespadoro. Ieri mattino alcuni massi sono precipitati sulla strada comunale, interessando l’itera carreggiata. Il crollo è avvenuto sul tratto della Valbianca. Alle 9 la strada era ancora libera, come hanno testimoniato alcuni automobilisti che l’avevano percorsa. La segnalazione del crollo è arrivata in tarda mattinata da parte di un cittadino che stava transitando quando si è trovato davanti lo smottamento. Il caso ha voluto che nessuno passasse di lì al momento della frana. Non sono stati coinvolti veicoli e persone. Sul posto è giunto il sindaco Emanuela Dal Cengio per un sopralluogo, assieme al vicecomandante del corpo di polizia intercomunale, Antonio Berto. Presenti anche i volontari della Protezione civile Ana Valchiampo. Sul tratto di strada comunale di via Zanconati, tra la contrada stessa e la Valbianca si è staccata una notevole porzione di versante a causa delle frequenti precipitazioni di questi ultimi gioirni, con macigni franati sull’intera carreggiata. «Oltre al materiale crollato c’è ancora il rischio elevato di altre cadute di massi pericolanti dal versante - spiega il sindaco Emanuela Dal Cengio - pertanto per ragioni di sicurezza e di pubblica incolumità è stato necessario chiudere la strada». Il passaggio sull’arteria di collegamento è stato interdetto con le transenne. Per raggiungere il fondovalle è necessario utilizzare la viabilità alternativa: da Zanconati per Campodalero e da Cortesani verso Marana. Domani sarà eseguito un sopralluogo con i geologi per stabilire il da farsi. La strada rimarrà chiusa fino alla messa in sicurezza. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1