CHIUDI
CHIUDI

21.01.2020

Foto, storie e racconti sul pittore Portinari

Candido PortinariLa casa di Candido Portinari.  M.P.La delegazione comunale di Chiampo in visita in Brasile.  M.P.
Candido PortinariLa casa di Candido Portinari. M.P.La delegazione comunale di Chiampo in visita in Brasile. M.P.

Una serata per illustrare il senso e le motivazioni del gemellaggio con Brodowski, città del Brasile dove nacque Candido Portinari. È il più celebre pittore brasiliano, il cui padre partì come migrante nel 1896 da Chiampo. Giovedì 30 gennaio, alle 20.45, in auditorium comunale, sarà raccontato il viaggio compiuto dagli amministratori comunali lo scorso ottobre, per firmare la stipula del gemellaggio tra Chiampo e Brodowski. Sul palco dell’auditorium, assieme al sindaco Matteo Macilotti ci saranno il presidente dell’ente vicentini nel mondo Ferruccio Zecchin, il giornalista Paolo Meneghini curatore del gemellaggio, il parroco di Chiampo don Vittorio Montagna per anni impegnato in azione pastorale in Brasile, l’assessore alla cultura Sofia Bertoli e gli amministratori presenti nel viaggio. Saranno proiettate le foto del viaggio nei luoghi di Portinari. «In Brasile abbiamo incontrato un’accoglienza piena di calore – spiega Macilotti –. Da parte di entrambe le comunità c’è desiderio di proseguire i rapporti in un dialogo duraturo, in ricordo di questo grandissimo artista». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1