CHIUDI
CHIUDI

12.10.2019

Casolin ostaggio
per due volte
di una baby gang

Mario Lovato, 76 anni, nel negozio che gestisce da una vita e dove è stato aggredito dai giovani
Mario Lovato, 76 anni, nel negozio che gestisce da una vita e dove è stato aggredito dai giovani

ARZIGNANO. Mai avrebbe immaginato, a 76 anni, di essere derubato, aggredito e malmenato per due volte, nell'arco di una settimana da una banda di ragazzi, fra i 16 e i 20 anni, tutti residenti ad Arzignano. Non si dà pace Mario Lovato, una vita trascorsa dentro quel negozio di Casolin, in via Trento, teatro di un'aggressione raccapricciante. La prima volta una decina di giorni fa, quando un gruppetto di ragazzini si è introdotto, verso l'ora di chiusura, chiedendo soldi, rubandogli delle sigarette e minacciandolo con un coltello preso dal bancone. L'uomo, sotto choc, ha allertato i carabinieri, che l'hanno invitato a fare denuncia e hanno identificato i ragazzi. Una settimana dopo due di loro si sono presentati all'ora di apertura, quasi a voler fargliela pagare, e lo hanno strattonato, facendolo cadere a terra. L'uomo, oltre a veder frantumato gli occhiali, ha riportato alcune escoriazioni. Nulla a che vedere col dolore che ha vissuto nell'essere vittima di una delinquenza senza scrupoli, da parte di ragazzi così giovani. 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1