CHIUDI
CHIUDI

11.09.2019

Aule rimesse a nuovo Arrivano tavoli e sedie

Il cancello di ingresso della scuola media “Motterle”.  FOTO ARCHIVIO
Il cancello di ingresso della scuola media “Motterle”. FOTO ARCHIVIO

Con una spesa di poco meno di 20 mila euro l’Amministrazione comunale di Arzignano ha provveduto, nel corso dell’estate, ad acquistare nuovi arredi per le scuole. Con l’inizio del prossimo anno scolastico, gli alunni che frequentano la nuova aula mensa della scuola primaria di San Zeno avranno a disposizione rinnovati tavoli e sedie. Stesso tipo di arredo, ma ad integrare quello già in dotazione, per la mensa di Villaggio Giardino. Acquistati anche nuovi banchi, sedie, armadi, lavagne e cattedre con poltroncina da utilizzare in sostituzione di quelli usurati presenti nelle aule delle scuole comunali per la media “Motterle”, ma anche stesso arredo da tenere a disposizione in caso di bisogno per le scuole elementari. La cifra resa disponibile per tutti gli interventi, nel loro complesso, è di 17 mila euro. Scendendo nei particolari, per le mense sono stati comperati 9 tavoli, 54 sedie, un armadio ed un tavolo di appoggio. Per le aule scolastiche, invece, 151 banchi assieme ad altrettante sedie, 5 cattedre con poltroncina per gli insegnanti, 5 lavagne, 4 armadi in ferro, 2 a caselle portazaini e 2 in legno. «Il nuovo arredo scolastico – ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici Riccardo Masiero – sarà suddiviso in base alle richieste pervenute. Con l’insediamento della nuova Amministrazione, chiederemo ai Comitati genitori di ciascuna scuola di condividere con il proprio dirigente scolastico le richieste e di presentarle sempre congiuntamente per iscritto al Comune per dare seguito in tempi contenuti alle varie istanze». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giorgio Zordan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1