CHIUDI
CHIUDI

05.12.2019 Tags: Gambellara

Associazioni e gruppi Ora a palazzo Cera trovato nuovo spazio

L’esterno di palazzo Cera in via Borgolecco a Gambellara.  M.G.
L’esterno di palazzo Cera in via Borgolecco a Gambellara. M.G.

Saranno messi a disposizione delle associazioni che ne faranno richiesta i locali di palazzo Cera a Gambellara che ospitavano il Consorzio di tutela del Recioto e dei vini Gambellara. Si tratta di un salone e di una stanza per gli uffici tornati liberi dopo lo spostamento della sede del Consorzio a Lonigo. La scelta è stata indicata dal consiglio comunale dopo che gli spazi erano rientrati nella disponibilità del Comune a seguito della scadenza, nelle scorse settimane, della convenzione d’uso a favore del Consorzio. «I locali di palazzo Cera tornati liberi - spiega il sindaco Michele Poli - saranno messi a disposizione dei gruppi e delle associazioni del paese che ne hanno bisogno con carattere continuativo per svolgere la propria attività e che potranno pertanto richiederli al Comune. Per l’uso dei locali si stipulerà una convenzione verso il pagamento di un corrispettivo, a tariffa agevolata. Per gli usi una tantum non saranno necessarie convenzioni». A palazzo Cera, oltre alla biblioteca, resta invece la Strada del Recioto, che ha visto il rinnovo della convenzione con l’abbassamento del contributo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1