Il progetto

Arzignano, aspettando la serie C accordo da un milione per riqualificare lo stadio

Lo stadio Dal Molin: è prevista anche la riqualificazione della tribuna coperta (Foto TROGU)
Lo stadio Dal Molin: è prevista anche la riqualificazione della tribuna coperta (Foto TROGU)
Lo stadio Dal Molin: è prevista anche la riqualificazione della tribuna coperta (Foto TROGU)
Lo stadio Dal Molin: è prevista anche la riqualificazione della tribuna coperta (Foto TROGU)

Un milione per riqualificare lo stadio Dal Molin. Questa la cifra messa nero su bianco nella convenzione firmata tra Comune di Arzignano e Fc Arzignano Valchiampo per l'affidamento della gestione e la realizzazione di lavori di manutenzione straordinaria dell'impianto sportivo. «Siamo soddisfatti - commentano il sindaco Alessia Bevilacqua e l’assessore allo sport Giovanni Lovato - di questo accordo che permetterà una riqualificazione necessaria e un adeguamento che renderà lo stadio omologato per la disputa di gare professionistiche di Serie C. Ringrazio la società e il presidente Lino Chilese per la collaborazione che dà lustro allo sport nella nostra città».

I lavori L'importo preventivato è di circa un milione, di cui 366 mila saranno sostenuti dal Comune mentre la parte rimanente sarà sostenuta dalla società calcistica. Il Dal Molin è il più importante campo sportivo della città, utilizzato per diverse discipline sportive quali ad esempio il calcio e l'atletica, ma non solo. È anche sede di numerose iniziative di carattere ludico e sociale. Gli interventi riguarderanno la riqualificazione dell'illuminazione del terreno di gioco, la realizzazione del sistema di videosorveglianza, la riqualificazione della tribuna coperta, l’efficientamento energetico e impiantistico, la costruzione di un nuovo settore ospiti e la realizzazione di nuovi spazi polifunzionali. La convenzione prevede gestione e custodia dello stadio per i prossimi 9 anni e definisce le modalità di esecuzione dei lavori previsti. «Siamo da sempre - sottolinea il presidente dell’Arzignano Valchiampo, Lino Chilese - una società indissolubilmente legata al territorio. Con il Consiglio di amministrazione abbiamo voluto fortemente trovare un accordo con l'Amministrazione comunale per permettere di intervenire e realizzare un impianto che possa essere un biglietto da visita per il Comune e l'intera valle. Ringrazio anche gli imprenditori che ci hanno supportato in questa iniziativa». La riqualificazione del Dal Molin, oltre che propedeutica a un eventuale salto di categoria della società calcistica, migliorerà la fruibilità dell’impianto sportivo da parte di tutte le discipline e le società che lo utilizzano. 

Le potenzialità «Questo importante accordo - ribadisce l’assessore Giovanni Lovato - ci permette di realizzare le opere di riqualificazione, ammodernamento e adeguamento. Con queste migliorie mettiamo in condizioni di praticare l'attività sportiva di qualità e in sicurezza a tutte le realtà che usufruiscono dell'impianto. Credo che la città di Arzignano meriti un impianto di qualità e che continui il percorso di miglioramento in termini di sostenibilità». Il mese scorso il vicario del questore di Vicenza, Marina Di Donato, assieme al comandante della polizia locale Vicenza Ovest, Maurizio Dal Barco, e al direttore generale della società di calcio Matteo Togni, avevano effettuato una visita nella zona sportiva che gravita sul Dal Molin. «Un sopralluogo esplorativo, che non ha evidenziato particolari criticità» avevano confermato Comune e società sportiva. 

Giorgio Zordan