CHIUDI
CHIUDI

19.05.2020 Tags: Arzignano , Conceria Pasubio , donazione

Aiuti alle famiglie
Azienda dona
300 mila euro

Il municipio di Arzignano. ARCHIVIO
Il municipio di Arzignano. ARCHIVIO

Grande atto di solidarietà da parte di una storica azienda di Arzignano, la Conceria Pasubio, che ha donato al Comune l’importante cifra di 300 mila euro, destinata ad aiutare le famiglie in difficoltà e i cittadini particolarmente fragili, che in questo momento stanno soffrendo maggiormente di fronte all’emergenza Covid-19.

 

«In seguito all’apertura del conto dedicato alle donazioni da parte del Comune - dichiara il sindaco Alessia Bevilacqua - la conceria Pasubio ha risposto con una donazione di 300 mila euro. La Pasubio, conceria storica arzignanese, da sempre è attiva nella vita sociale ed economica della città, ha saggiamente e meritoriamente rivolto lo sguardo verso chi, come il Comune di Arzignano, quotidianamente è a contatto con la cittadinanza e deve affrontare le politiche sociali e di sostegno alle fasce più deboli della popolazione, spesso con risorse limitate».

 

«Per dare un’idea dell’impatto che avrà sul territorio questa generosa donazione - aggiunge Alessia Bevilacqua - ricordo che la cifra arrivata al Comune di Arzignano dal Governo per i Buoni spesa ammonta a 135 mila euro. Si tratta quindi di una donazione importante che ora dobbiamo destinare al sociale. Penso alle famiglie che hanno dovuto ridurre la spesa alimentare, penso alla povertà educativa (per esempio gli studenti che non hanno la possibilità di avere dispositivi per lezioni a distanza), penso anche ai molti anziani fragili o a chi è rimasto senza un reddito. Si tratta di una fascia di popolazione per la quale l’attenzione del Comune e dei Servizi Sociali è fondamentale se non vitale, soprattutto in periodi come questi. Per questo - conclude il sindaco - ringrazio ancora la Conceria Pasubio e penso che rappresenti un grande esempio da seguire».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1