CHIUDI
CHIUDI

27.08.2019

Adesso si allunga la maxi bretella della discordia

Via dei Mille è una delle strade che subiranno modifiche per rientrare nel progetto della bretella.  ARCHIVIO
Via dei Mille è una delle strade che subiranno modifiche per rientrare nel progetto della bretella. ARCHIVIO

La nuova bretella Arzignano-Chiampo si allunga. Nella strada che le due Amministrazioni della Valchiampo vogliono realizzare per dare sfogo all’intenso traffico che insiste sulla provinciale 31 sarà inserita anche la riqualificazione di via dell’Industria e di via Dei Mille di Arzignano. Si tratta del bypass della discordia dato che i soldi per la progettazione sono arrivati grazie alla richiesta di utilizzare la quota parte dei dividendi della società pubblica Acque del Chiampo da parte dei Comuni di Arzignano e Chiampo. Richiesta che aveva provocato un acceso dibattito tra i Comuni soci, alcuni dei quali decisamente contrari. In ogni caso, il via libera per finanziare il progetto c’è stato e ora l’iter va avanti: l’importo a base d’asta è di 390 mila euro, dei quali 274 mila a carico di Arzignano e 116 mila di Chiampo. Si tratta di creare una bretella all’unica arteria di collegamento tra i due territori che, in caso di incidenti, spesso va in tilt. Uno studio commissionato nel 2017 da Confartigianato Vicenza all’Università di Padova - che lo ha redatto in collaborazione con quella di Bologna - ha individuato picchi variabili tra 33 mila e 35 mila passaggi di veicoli al giorno. Le due Amministrazioni hanno già approvato un documento con cui intendono implementare l’accordo sottoscritto l’8 maggio, con un nuovo “Protocollo d’intesa per la progettazione del proseguimento della Strada Provinciale n. 31 Valchiampo nei Comuni di Arzignano e Chiampo”. In tale documento è stata inclusa nella progettazione la sistemazione ma anche la riqualificazione di via dell’Industria, via Largo Stazione e di via Dei Mille. In via dell’Industria previsti il raddoppio delle corsie di marcia, la creazione di un sistema alberato, la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali, illuminazione stradale e un percorso ciclopedonale. Anche Largo Stazione e via Dei Mille saranno soggette ad un raddoppio delle corsie di marcia; inoltre sono previste la sostituzione dei platani con un nuovo sistema di alberature, la valorizzazione della pista ciclopedonale esistente sull’argine e la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali, ma anche l’illuminazione stradale. Sarà il Comune di Chiampo ad attivarsi per formalizzare un incarico professionale per la redazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica, definitivo ed esecutivo con una gara. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giorgio Zordan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1