CHIUDI
CHIUDI

26.03.2020 Tags: Longare , Camisano Vicentino , Longare , Camisano Vicentino , Coronavirus , Decreto

Spesa fuori paese
in market di fiducia?
Scatta la denuncia

Controllo dei carabinieri
Controllo dei carabinieri

La spesa nel proprio negozio di fiducia? Vietata, anche se la giustificazione è che nel punto vendita vicino a casa non si trovano alcuni prodotti. Continuano i controlli delle forze dell'ordine e continuano le denunce per inosservanza del decreto.

A Camisano Vicentino è finito nei guai un 57enne residente a Gazzo Padovano: è stato controllato all’esterno di un supermercato del paese dai carabinieri e sosteneva che nel proprio comune di residenza non trovava alcuni prodotti di generi alimentari.

Sempre a Camisano nei guai anche un 47enne residente in paese che con la scusa della passeggiata con il cane si era allontanato troppo da casa. Per lui è scattata la denuncia, anche perché ha cercato di cavarsela fornendo false dichiarazioni sulla propria identità.

A Longare una 39enne di nazionalità romena residente a Rubano giustificava la presenza in paese riferendo che stava andando in un supermercato per la spesa.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1