Sfida a tre su urbanistica, viabilità e Pfas

Fabiola Ceretta.  FOTO MASSIGNAN
Fabiola Ceretta. FOTO MASSIGNAN
Fabiola Ceretta.  FOTO MASSIGNAN
Fabiola Ceretta. FOTO MASSIGNAN

Fabiola Ceretta, 48 anni, un figlio, insegnante alle superiori, corre per la lista civica “Nuova Sarego”. Consigliere uscente di minoranza, dal 2007 al 2012 è stata assessore all’istruzione. Laureata in scienze politiche e giurisprudenza con diplomi universitari sull’insegnamento.

1. «Parteciperemo attivamente e costruttivamente ai tavoli tecnici con gli enti preposti per individuare le azioni più adatte per garantire ai cittadini la massima salvaguardia della salute, cercando di trovare delle fonti idriche alternative alle attuali e per prevenire il ripetersi di queste situazioni. Intendiamo verificare i tempi per la realizzazione delle opere in esame e, nel caso fossero lunghi, valutare la fattibilità di soluzioni diverse in fase di studio».

2. «Ci sono molti punti critici in tutti e tre i centri abitati, pertanto sarà prioritario realizzare alcune rotatorie: la rotatoria di Sarego, le rotatorie in ingresso alla zona industriale di Meledo e nell’incrocio di via Palladio. Per il contenimento del traffico pesante verranno messe in atto misure per ridurre la velocità, soprattutto lungo la strada provinciale di Monticello. Intendiamo, inoltre, promuovere percorsi protetti e sviluppare un progetto condiviso di piste ciclo-pedonali».

3. «Il territorio è un bene limitato e non riproducibile che deve essere preservato e valorizzato. L’amministrazione attuale ha approvato il Pat individuando le future zone produttive e residenziali, ora si dovranno programmare i piani di intervento, senza urgenza, in quanto ci sono ancora zone con possibilità di costruzione. Gli interventi edificatori saranno ponderati ottimizzando bisogni dei cittadini e delle imprese e necessità di rispettare il nostro territorio».

Matteo Guarda

Suggerimenti