Popolazione in calo
Giù anche gli stranieri

Il sindaco Flavio Caoduro
Il sindaco Flavio Caoduro
Il sindaco Flavio Caoduro
Il sindaco Flavio Caoduro

Prosegue il calo della popolazione sossanese attestatasi a fine 2016 a quota 4.350 (2199 maschi e 2151 femmine) con una perdita di ben 57 unità rispetto al 2015, un trend negativo avviato cinque anni fa dopo il superamento della soglia dei 4.500 abitanti. I dati forniti dall’anagrafe comunale indicano il nuovo dato negativo sia del movimento naturale (-14) con 32 nati (19 maschi e 13 femmine) contro 46 decessi (20 maschi e 26 femmine) che quello ancor più sensibile dei cambi di residenza (-43) con 136 immigrati (77 maschi e 59 femmine) e 179 emigrati (90 maschi e 89 femmine). Sensibile il calo della popolazione straniera (-46) attestatasi a quota 326 (163 maschi e 163 femmine) con principali etnie ora quella albanese con 55 unità superando quella serba (51), seguono quella marocchina (47) e quella indiana (39).

«La crisi economica oltre ad incidere su una generalizzata e perdurante denatalità sta inducendo a ricercare altrove il lavoro, anche se il livello occupazionale in paese è sostanzialmente stabile - sottolinea il sindaco Flavio Caoduro». F.B.

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a Il Giornale di Vicenza e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de Il Giornale di Vicenza, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati