Grumolo delle Abbadesse

Più sicuri in bici, la ciclabile vale 600 mila euro

I lavori per la costruzione della pista lungo via Camisana (Foto Marini)
I lavori per la costruzione della pista lungo via Camisana (Foto Marini)
I lavori per la costruzione della pista lungo via Camisana (Foto Marini)
I lavori per la costruzione della pista lungo via Camisana (Foto Marini)

 Una messa in sicurezza attesa da decenni, su una delle arterie più trafficate di tutta la provincia di Vicenza. Sono state messe nero su bianco le firme sui protocolli di intesa per la realizzazione di un percorso ciclopedonale che collegherà il territorio grumolese a quello di Camisano, lungo via Camisana. Un lavoro del valore di 595 mila euro, che comprenderà anche il rifacimento di un tratto della rete dell’acquedotto. Quattro le realtà coinvolte nella realizzazione dell’opera che, oltre ai due Comuni, vedrà protagonista anche la Provincia di Vicenza e Viacqua Spa. «Per noi questa è un’opera strategica - ha esordito Andrea Turetta, sindaco di Grumolo -, il cui iter è iniziato con la precedente Amministrazione. Via Camisana è infatti la quarta arteria più trafficata della provincia, con 14 mila veicoli che vi transitano ogni giorno. Questa ciclopedonale andrà a completare due tratti di pista già esistenti e, di fatto, metterà in collegamento non solo Grumolo con Camisano, ma anche Torri di Quartesolo. Siamo poi contenti perché la ditta che realizzerà i lavori, la Coima, è di Camisano, ma con radici ben piantate a Grumolo». Il tratto di ciclopista che verrà realizzato, lungo circa 900 metri (metà nel territorio grumolese e l’altra metà in quello camisanese), andrà dunque a collegarsi con due tratti di ciclopista esistenti, permettendo così di mettere in collegamento la frazione di Lerino di Torri, direttamente con la frazione di Santa Maria di Camisano. «L’opera rientra tra gli obiettivi della Provincia - ha commentato Francesco Rucco, presente in veste di presidente della Provincia di Vicenza -. Quando vengo in questa zona penso sempre alla fusione tra Comuni, perché c’è sempre una grande sinergia tra Grumolo, Camisano e anche Grisignano (indicando Stefano Lain, sindaco grisignanese, presente tra il pubblico ndr). Sanno fare squadra, lavorano bene insieme e noi cerchiamo sempre la compartecipazione con le Amministrazioni locali. Devo poi ringraziare Viacqua che sta facendo un ottimo lavoro sul territorio». La realizzazione dell’opera, i cui lavori sono iniziati nei giorni scorsi con l’installazione del cantiere, verrà finanziata con 250 mila euro dalla Provincia di Vicenza, con 125 mila euro a testa da parte dei Comuni di Grumolo e Camisano, e con 95 mila euro da Viacqua. Lungo via Camisana, verrà anche installato un semaforo pedonale, all’altezza dell’incrocio con via Cimitero Rampazzo. Sulle tempistiche di realizzazione, «il cronoprogramma prevede 240 giorni lavorativi - conclude Turetta -. Tra otto o nove mesi, probabilmente in maggio, contiamo di fare il taglio del nastro. •

Marco Marini

Suggerimenti