CHIUDI
CHIUDI

10.08.2019 Tags: Grisignano di Zocco

Parcheggi e divieti Cambia la viabilità per la Fiera del Soco

La mappa della Fiera del Soco con indicati gli accessi, i posteggi, la viabilità interna e le attrazioniUna precedente edizione. M.M.
La mappa della Fiera del Soco con indicati gli accessi, i posteggi, la viabilità interna e le attrazioniUna precedente edizione. M.M.

La sicurezza prima di tutto. Manca circa un mese all’edizione 2019 della più grande manifestazione fieristica del territorio vicentino e veneto, ovvero L’Antica Fiera del Soco di Grisignano di Zocco, che si svolgerà dal 6 al 12 settembre. La macchina organizzativa è però già in azione da diverse settimane, soprattutto per quel che riguarda la sicurezza e la viabilità dell’intero evento fieristico, che attira in media 800 mila visitatori da tutta la regione. Nei giorni scorsi si è tenuto uno specifico tavolo di confronto nella Questura di Vicenza con la partecipazione di tutte le forze dell’ordine, le associazioni e gli addetti alla security coinvolti nella sorveglianza della fiera. Promossa e dunque confermata la gestione del traffico dello scorso anno, con le modifiche alla viabilità che trasformeranno il centro di Grisignano di Zocco in una grande area pedonale, con transito consentito ai soli residenti muniti di pass. I punti di accesso e informazione saranno gestiti, oltre che dalla polizia locale, anche dal personale della Protezione civile Ana di Vicenza “Monte Pasubio”, con la presenza costante dei carabinieri. Per chi verrà da Padova, il punto di accoglienza sarà predisposto davanti al ristorante “Al Zocco”; da Vicenza, invece, all'incrocio con via De Gasperi; da Montegalda in via Kennedy all'altezza della rotatoria con la bretella e da Camisano in via Serenissima all'altezza dell'incrocio con via De Gasperi. Non è escluso, che gli addetti ai punti d’accesso possano anche utilizzare dei metal detector mobili. I visitatori potranno lasciare l’auto in uno dei tanti parcheggi a disposizione all’ingresso dell’area fieristica, dove anche quest’anno non mancherà il servizio gratuito del trenino-navetta che farà continuamente la spola tra le principali aree della manifestazione. Sarà consentito il transito agli operatori fieristici in possesso del pass rilasciato dall’ente fiera, mentre per quanto riguarda i residenti, i permessi andranno richiesti direttamente in Comune. Per chi volesse solo transitare per Grisignano, è consigliato l’utilizzo dell’autostrada, con il casello sempre accessibile da qualunque direzione. In alternativa, è possibile il passaggio a nord attraverso il territorio comunale di Camisano (venendo da Padova) o lo svincolo autostradale (venendo da Vicenza), oppure a sud da entrambe le direzioni per il territorio di Montegalda. «Come sempre saranno giorni intensi e particolari - spiegano il sindaco Stefano Lain e l’amministratore unico della Fiera Marco Casarotto -. Siamo ben consapevoli degli inevitabili disagi, talora di non poco conto, che tutti noi che abitiamo a Grisignano dovremo affrontare in questa settimana extra ordinaria. Ringraziamo quindi tutte le forze dell’ordine, i volontari e i nostri concittadini per la fondamentale collaborazione e lo splendido spirito di accoglienza che ogni anno ci consente di far diventare Grisignano di Zocco il luogo per eccellenza della socialità, dell’amicizia, della condivisione». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Marco Marini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1