CHIUDI
CHIUDI

16.10.2019

Patto tra categorie e Comune

I partecipanti all’incontro sul Patto tra Comune e categorie. F.B.
I partecipanti all’incontro sul Patto tra Comune e categorie. F.B.

A distanza di quattro mesi dalla sua sottoscrizione nell’incontro preelettorale al Modernissimo con i tre candidati sindaco per concertare assieme la programmazione di infrastrutture, servizi alle imprese e futuro assetto del territorio, il Patto proposto dalle categorie economiche dell’area è stato avviato a Villa Barbarigo col primo incontro tra la rinnovata Amministrazione comunale e presidenti e funzionari delle varie associazioni. «Un processo di creazione di una rete che non annulla storia e identità delle singole organizzazioni, ma che con questo tavolo permanente vuole rilanciare il ruolo dell’impresa diffusa, dell’artigianato, del commercio, dei servizi e del turismo, dell’industria e dell’agricoltura del territorio» sottolinea Riccardo Barbato presidente mandamentale di Confartigianato promotore del Patto condiviso da Apindustria, Confimi Vicenza, Confagricoltura Vicenza, Confederazione Italiana Agricoltori, Confcommercio Vicenza, Confindustria Vicenza e Coldiretti. L’incontro ha toccato vari temi: difesa dei servizi socio-sanitari, snellimento della burocrazia, contrasto dell’abusivismo, orientamento scolastico, imposte e tasse comunali e lotta alla cimice asiatica. «Un proficuo avvio di un nuovo modo di confrontarsi per individuare un percorso unitario per lo sviluppo del territorio affinchè Noventa diventi sempre più fulcro di un tessuto socio-economico di riferimento per l’Area Berica» commenta il sindaco Mattia Veronese presente con l’assessore alle attività produttive Paolo Borotto Dalla Vecchia e il consigliere comunale delegato Roberto Marcante. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

F.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1