CHIUDI
CHIUDI

13.07.2019

L’elogio del Comune al libro che racconta la storia di Caselle

Il riconoscimento. BUSATO
Il riconoscimento. BUSATO

Una ricerca storica diventata un libro. “Terra di passo e di confine .Una comunità rurale veneta tra Otto e Novecento: Caselle di Noventa Vicentina” è il titolo del lavoro curato dal naturalista Alberto Girardi dopo aver condotto per oltre vent’anni un’appassionata e paziente ricerca tra famiglie e archivi statali, comunali e parrocchiali . In 600 pagine e oltre 400 foto l’autore descrive scrupolosamente i cambiamenti dal paesaggio alle tipologie abitative di una borgata di 300 abitanti sparsa tra canali e corsi d’acqua dove nell’800 esisteva un porto sulla via fluviale del Frassine soffermandosi nei ventidue capitoli su vie, ponti, opere sociali, agricoltura e contrabbando, aspetti sociali e sicurezza, la sanità, le scuole, le famiglie importanti, i divertimenti e i luoghi di aggregazione come le osterie. «Un gesto di grande generosità che rappresenta un importante momento per tutta la comunità per tener viva la memoria e valorizzare le nostre radici» ha commentato il sindaco Mattia Veronese intervenuto con l’assessore alla cultura Barbara Candeo. Un importante sforzo per salvaguardare la storia di Caselle riconosciuto dal Comitato Caselle con la consegna da parte del presidente Nico Silvestri di una targa ad Alberto Girardi la cui opera introdotta da Andrea Pase del dipartimento di scienze storiche e geografiche dell’Università di Padova è arricchita dai contributi di alcuni studiosi quali Maria Grazia Bulla Borga, don Antonio Marangoni e Ilia Sillo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Felice Busato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1