CHIUDI
CHIUDI

25.08.2019 Tags: Montegaldella , Cristina Zandonà , Francesca Zandonà , suore , 50esimo , vocazione

Suore nel Dna
Cugine in festa
per il 50esimo

Le cugine suor Francesca e suor Cristina Zandonà
Le cugine suor Francesca e suor Cristina Zandonà

MONTEGALDELLA. Una famiglia votata a Dio. Due cugine, due sorelle, due anniversari, nove suore. A detta delle cugine Francesca e Cristina Zandonà che oggi celebrano a Montegaldella il cinquantesimo di vita consacrata come suore della Congregazione Fedeli Compagne di Gesù, «il Creatore nella nostra famiglia ha sempre visto doppio! Anzi, dato il numero di vocazioni, ha stravisto!».

 

Montegaldella, loro paese natale, oggi alle 10,30 le festeggerà con una messa solenne, e lo farà con la particolarità di celebrare la famiglia che ha dato più vocazioni in assoluto. 

 

Suor Francesca e suor Cristina, che nella vita sono state battezzate col nome di Lidia e Lina, ormai sulla soglia dei settant’anni, vantano un primato singolare. Oltre ad essere cugine e suore dello stesso ordine, consacrate nello stesso giorno e nella stessa città, hanno anche due anziane cugine, suor Annamaria di 94 anni e suor Imelda di 82, vive e vegete, sorelle tra loro da parte dello zio Bernardo.

E «nel novero famigliare - aggiunge suor Francesca -, mia mamma Rosa Novello, ha avuto ben cinque cugine, tutte suore dorotee di Vicenza che coronano il nostro albero genealogico-spirituale».
 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1