CHIUDI
CHIUDI

05.10.2018

Ex sindaco evade
per guidare
l'ambulanza

I carabinieri lo hanno sorpreso mentre faceva il volontario della Croce rossa
I carabinieri lo hanno sorpreso mentre faceva il volontario della Croce rossa

PADOVA/MONTEGALDA. Ieri intorno alle 18.30 i carabinieri del nucleo investigativo di Padova hanno arrestato Carlo Zecchinato, 55 anni, ex sindaco di Montegalda, agli arresti domiciliari per bancarotta fraudolenta. Gli uomini dell'Arma, come riporta Il Mattino di Padova, l’hanno sorpreso mentre guidava una ambulanza della Croce Rossa con tanto di divisa, contravvenendo così all'obbligo di rimanere agli arresti a casa. Aveva già fatto la stessa cosa lo scorso mese di settembre. 

Secondo quanto è emerso pare che il suo avvocato avesse fatto istanza affinché potesse usufruire di alcuni permessi per tornare a fare il volontario della Croce Rossa, ma che al 55enne non fosse ancora stato notificato il via libero. Ecco perché la sua è risultata essere un'evasione in piena regola. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1