CHIUDI
CHIUDI

17.08.2019

Stop quasi invisibile per un incrocio ad altissimo rischio

Lo stop quasi invisibile.   L.Z.
Lo stop quasi invisibile. L.Z.

Quel segnale di stop è seminascosto dal fogliame di un gelso, in uno dei punti più pericolosi della viabilità leonicena. Siamo all’incrocio dello stradone di Spessa con le vie laterali Larga e Crocetta, in piena campagna, nei pressi dell’azienda agricola Cà Pisani. Qui i veicoli in transito sul lungo rettilineo che traccia il confine tra Lonigo e Cologna veneta sfrecciano spesso ad alta velocità e il rischio di provocare degli scontri violenti con chi esce dalle stradine laterali è elevatissimo. Lo testimonia la lunga serie di incidenti, alcuni dei quali mortali, accaduti proprio in quel punto. Spesso, a provocare delle autentiche sciagure è stato il mancato rispetto dello stop da parte di trattori agricoli. L’indicazione di pericolo è fornita solo dal cartello bianco e rosso, dal momento che per terra non è tracciata alcuna segnalazione orizzontale. Appare a questo punto essenziale che il segnale di stop abbia la massima visibilità, sia per chi transita per la prima volta in quei luoghi, sia per chi, pur conoscendoli, può per abitudine incorrere in una distrazione che potrebbe risultare anche fatale. È quindi urgente che chi di dovere provveda a defogliare l’albero per ripristinare una condizione di sicurezza nell’incrocio. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lino Zonin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1