CHIUDI
CHIUDI

25.09.2019

Portavalori contro auto Restano feriti in quattro

Il mezzo della Battistolli rimasto coinvolto nell’incidente.   L.Z.
Il mezzo della Battistolli rimasto coinvolto nell’incidente. L.Z.

Tre mezzi coinvolti e quattro feriti, per fortuna non molto gravi: questo il bilancio di un incidente verificatosi eri mattina lungo la strada San Feliciano. Lo scontro è avvenuto all’innesto con la zona industriale di Alonte, non lontano dallo stabilimento Alfa Laval. Poco dopo le nove un’Audi A 3 in uscita dall’incrocio è stata colpita in pieno da un furgone della ditta di trasporto valori Battistolli che stava sopraggiungendo da Lonigo. Nella carambola è stata coinvolta anche un’Alfa Romeo Giulietta che proseguiva nella medesima direzione seguendo il mezzo blindato. Nel forte impatto sono rimasti feriti B. A, un giovane di 36 anni, che guidava l’Audi, P.R. il 55enne autista del furgone e il suo collega di lavoro D.M. di 43 anni che sedeva sul sedile del passeggero, N. T., una donna di 51 anni al volante dell’Alfa Romeo. Per primi sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Lonigo che si sono prodigati per estrarre i feriti dall’abitacolo delle vetture danneggiate. Le quattro ambulanze del Suem 118 intervenute in soccorso hanno in seguito stabilizzato le condizioni dei feriti prima di condurli all’ospedale di Arzignano. Nessuna delle persone coinvolte ha perso conoscenza e a un primo esame le loro condizioni non destavano preoccupazione. Assieme agli agenti della polizia locale di Lonigo, responsabili dei rilievi di legge, è intervenuta anche una pattuglia del carabinieri di Lonigo, giunti sul posto per vigilare sul denaro presente nel furgone e sulle armi dei due agenti feriti. Anche alcuni furgoni della Battistolli in missione nei dintorni sono accorsi sul luogo dell’incidente a supporto dei colleghi rimasti feriti. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

L.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1