CHIUDI
CHIUDI

09.06.2019

«L’ho sentita
20 minuti prima
Aveva paura»

MONTEGALDELLA. «Mi ha telefonato venti minuti prima di essere uccisa dicendomi che lui l'aveva insultata». Ha gli occhi sgranati e l’espressione attonita Marco, residente a Saccolongo nel Padovano, collega di Marianna Sandonà alla Dab di Mestrino, mentre racconta di quell’ultima agghiacciante telefonata ricevuta poco prima del brutale omicidio avvenuto ieri a Montegaldella, dove la donna ha perso la vita per mano di Luigi Segnini, ex compagno della 43enne. 

Marco, che le aveva consigliato di chiamare i carabinieri, non riesce ancora a credere a quello che è accaduto. «Luigi era stato da lei pochi minuti prima. C’era anche il nostro collega, Paolo Zorzi, grande amico di Marianna, che era lì in qualità di testimone, come aveva suggerito l’avvocato. Poi è tornato e ha perso completamente la testa».

 

Omicidio a Montegaldella (COLORFOTO)

 

Segnini, camionista 38enne di Torri di Quartesolo, ha ucciso a pugnalate l'ex convivente Marianna Sandonà, operaia di 43 anni, e ferito gravemente il collega di lei, Paolo Zorzi, 45 anni, padovano di Cervarese Santa Croce, che assisteva alla consegna degli effetti personali. La scena, come ha raccontato chi era presente, è stata raccapricciante, perché il killer dopo avere ferito gravemente Zorzi (ricoverato al San Bortolo), ha raggiunto e infierito sulla povera Mery, morta a causa dei numerosi colpi inferti con un coltellaccio da sub. Quindi Segnini ha rivolto la lama verso di sé cercando di farla finita, ma è stato soccorso e salvato dai medici del Suem. È ricoverato in stato di fermo all'ospedale di Padova per omicidio volontario e tentato omicidio.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1