CHIUDI
CHIUDI

18.12.2019 Tags: Camisano Vicentino

In arrivo la pista ciclabile da mezzo milione di euro

Un tratto di via Camisana.   M.M.
Un tratto di via Camisana. M.M.

Un’unica pista ciclopedonale che colleghi Camisano con Grumolo delle Abbadesse. Si è tornato a parlare dei tanto attesi lavori di messa in sicurezza del tratto di strada provinciale 117, via Camisana, durante una delle ultime sedute del Consiglio comunale camisanese. Uno dei punti all’ordine del giorno, prevedeva infatti l’approvazione di un progetto di fattibilità tecnica ed economica ai fini di adozione di variante urbanistica, legato all’opera che verrà realizzata nel 2020. «I Comuni di Camisano e di Grumolo delle Abbadesse hanno avanzato richiesta di cofinanziamento alla Provincia di Vicenza - ha il sindaco esordito Renzo Marangon -. La Provincia ha comunicato l’assegnazione di un contributo pari a 200 mila euro, a fronte di una spesa complessiva stimata di 400 mila euro». Una cifra, risultata poi sottostimata. «Grumolo ha comunicato che, a seguito della redazione dello studio di fattibilità, l’importo dell’opera è stato rideterminato in 500 mila euro, esclusi i costi per l’acquisizione delle aree oggetto di esproprio. Vuol dire che ogni Comune si accolla l’onere delle sue aree espropriate. La nostra è di 6 o 7 mila euro». Di qui, la richiesta alla Provincia «di integrare il contributo concesso per ulteriori 50 mila euro, portando l’intervento provinciale a complessivi 250 mila euro». Il “sì” da palazzo Nievo, non ha tardato ad arrivare. «La Provincia si è resa disponibile a partecipare alla spesa per la realizzazione del percorso promiscuo pedonale e ciclabile - continua Marangon -, lungo la strada provinciale 117, per complessivi 250 mila euro, da erogare nel seguente modo: 100 mila euro all’inizio dei lavori, 100 mila euro alla consegna del contratto e 50 mila alla conclusione dei lavori. I due rispettivi Comuni dovranno partecipare al 50 per cento, ovvero 125 mila euro a testa. Il Comune di Grumolo farà da capofila al progetto». Il sindaco ha concluso affermando che «si tratterà di un’opera tradizionale, fatta con materiali adeguati, e sicura, grazie anche ad un semaforo a chiamata installato all’altezza dell’incrocio di via Cimitero Rampazzo». Saranno circa 800 i metri di pista ciclopedonale che verranno realizzati lungo via Camisana, divisi in due tratti di quasi 400 metri l’uno situati nei rispettivi territori comunali. «La nostra intenzione è di realizzare un pista che sia sulla falsa riga di quella che abbiamo realizzato negli anni scorsi e che già attraversa la prima parte di via Camisana», spiega Andrea Turetta, sindaco di Grumolo, in riferimento al tratto di ciclopedonale che, dalla rotatoria di via Roma, prosegue arrivando a poche decine di metri dall’incrocio con via Cimitero Rampazzo. «Contiamo di presentare il progetto esecutivo per marzo o aprile dell’anno prossimo. Poi andremo in gara per affidare i lavori». Lavori che, salvo imprevisti, inizieranno entro il 2020. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1