CHIUDI
CHIUDI

17.12.2019 Tags: Sossano

Il presepe omaggia la madre

Le grotte di San Donato che ospitano la rappresentanzioneLe grotte di San Donato che ospitano la rappresentazione
Le grotte di San Donato che ospitano la rappresentanzioneLe grotte di San Donato che ospitano la rappresentazione

S’illuminano le storiche grotte di San Donato di Villaga per l’ottava edizione del più grande presepio vivente del Veneto, che si svolgerà nel pomeriggio del 28 e 29 dicembre. L’atteso evento, patrocinato dal nostro Giornale, torna dopo due anni dalla precedente edizione con un nuovo tema: “L’Albero della Vita”. Calzante e aderente alla realtà di oggi, l’edizione porta ancora la firma del regista Antonio Gregolin: «Ogni volta è un autentico “parto” – spiega -, per la complessità della macchina organizzativa, che richiama oltre novemila presenze, ma soprattutto, per cercare di tessere la trama di un racconto sempre diverso, pur fedele alla tradizione». L’attesa è già nell’aria con importanti novità, come annunciano gli organizzatori: «Sarà un presepio al femminile, con la figura della donna-madre al centro. Con scene che mostreranno Gesù adulto, ma anche Maria e Giuseppe dialogare con i visitatori». Villaga intanto è mobilitata da mesi per il suo speciale presepio in grotta, con centinaia di persone trasformate in pastori, attori, scenografi, costumisti e organizzatori, quasi tutti volontari. Per Antonio Gotter, coordinatore del Presepio: «Quello che si vede è solo una parte di un’organizzazione complessa, già a pieno regime, con volontari affiancati da professionisti, che non lasciano nulla al caso». Sovrintende il sindaco, Eugenio Gonzato: «Parliamo del maggior evento natalizio dell’Area Berica, svolto in un luogo che ne aumenta le difficoltà, ma anche il fascino. Il nostro territorio si prepara a diventare per due giorni la Betlemme vicentina». Dettagli per il pubblico nella pagina facebookPresepio Vivente Villaga. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1