CHIUDI
CHIUDI

17.10.2018 Tags: Sossano

Il cicloturismo arriva al borgo di Toara

Siglata l’intesa per la ciclabile che arriverà a Toara di Villaga
Siglata l’intesa per la ciclabile che arriverà a Toara di Villaga

Sono più vicini i lavori per la realizzazione della grande pista ciclabile di Toara, l’antico e ameno borgo ai piedi dei Berici, in territorio comunale di Villaga, che in questo modo potrà venire incluso, e in piena sicurezza, alla rete delle principali mete cicloturistiche regionali. Il tratto, che ha una lunghezza di un chilometro e mezzo e il cui costo complessivo è stato preventivato in 530 mila euro, ha visto nei giorni scorsi la firma dell’accordo tra l’amministrazione comunale di Villaga e la Provincia per la concessione del finanziamento da parte dell’ente di palazzo Nievo di una quota pari a 150 mila euro. Andrà ad aggiungersi a un contributo regionale ottenuto in precedenza, dell’importo di 200 mila euro, mentre la parte rimanente, per altri 180 mila euro, resterà invece interamente a carico della casse comunali. «Il primo vantaggio che deriverà dalla costruzione di questa nuova pista ciclabile - spiega il sindaco, Eugenio Gonzato - sarà la messa in sicurezza in favore dei ciclisti e degli escursionisti del tratto della strada di Toara, che corre per una buona parte in rettilineo con il pericolo delle auto che la percorrono che sono portate ad aumentare la velocità. Per cui, con la nuova ciclabile che verrà realizzata in parallelo alla strada, potremo rendere più sicuro il passaggio sia degli uni che degli altri». Ma tra gli obiettivi principali che hanno indotto gli amministratori pubblici a progettare l’opera c’è anche lo sviluppo turistico. «Non certo meno importante – precisa il sindaco Gonzato - è mettere il borgo di Toara e la sua fetta di Berici in collegamento con la pista ciclabile Trevisto-Ostiglia, considerata la principale arteria ciclo-turistica, in via di completamento, che appartiene al grande Green Tour regionale, in grado di mettere in rete le aree che tocca offrendo un unico circuito di oltre seicento chilometri di percorsi ciclabili. E questo per il nostro territorio vorrebbe dire una ricaduta in termini di sviluppo turistico che sarebbe piuttosto rilevante». C’è poi un altro beneficio ancora che si attende dalla nuova pista ciclabile. «Un’altra ragione per fare la ciclo-pedonale è legata alla mobilità sostenibile e alle possibilità di beneficio per la salute per la salute che un percorso così porta - aggiunge Gonzato -. Per questo motivo mi auguro che quest’opera possa venire apprezzata dai cittadini in quanto sono convinto che riuscirà ad incentivare una maggiore propensione a fare movimento fisico e al compimento di attività sportive, migliorando così la qualità della vita dei cittadini». L’inizio dei lavori è previsto per la metà di novembre. «L’intervento potrebbe concludersi già a primavera prossima - annuncia il sindaco di Villaga - e questo tenendo conto che alcuni dei lavori in programma, come lo scavo e lo spostamento dei fossati, può essere fatto ugualmente durante i mesi invernali, senza per questo fermare il cantiere». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Matteo Guarda
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1