CHIUDI
CHIUDI

09.08.2019

Trovato morto
dissanguato
in doccia: giallo

Sulla vicenda indagano i carabinieri
Sulla vicenda indagano i carabinieri

GRISIGNANO DI ZOCCO. Lo hanno trovato all'interno del box doccia della sua abitazione con un coltello da cucina piantato nel petto. I carabinieri stanno indagando sulla morte di un operaio 42enne di Grisignano, trovato senza vita all'interno del suo appartamento a distanza di giorni.

 

I vigili del fuoco - allertati dai condomini, che avevano iniziato a sentire un forte odore provenire dal primo piano dello stabile, e dai fratelli dell'uomo, che da giorni non avevano sue notizie - sono entrati nell’appartamento, che era chiuso dall’interno e che non presentava segni di scasso. Qui, la macabra scoperta. Per tutta la giornata di ieri è stato un via di uomini dell'Arma, compresi quelli del nucleo investigativo del comando provinciale, per i rilievi di rito. Nessuna ipotesi è per ora esclusa, anche se la più plausibile resta quella di un gesto estremo.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1