Caso Pfas, nove Comuni da disastro ambientale

I Pfas tornano protagonisti anche dei lavori del Consiglio comunale. Martedì, durante l’ultima riunione dell’assemblea cittadina, il sindaco Luca Restello ha comunicato di aver formalizzato la richiesta del riconoscimento per la città della dichiarazione di disastro ambientale a causa dell’inquinamento da Pfas che ha interessato le falde acquifere. Una lettera in tal senso, firmata anche dai sindaci di Sarego, Noventa Vicentina e di altri sei Comuni veronesi che si trovano a sud di Lonigo, è stata spedita a tutti gli enti e organismi di riferimento, compresi il presidente della Repubblica e papa Francesco.

A margine della richiesta inoltrata i nove sindaci firmatari chiedono interventi immediati per interrompere la contaminazione che ha già colpito un numero notevole di cittadini, per individuare, finanziare e realizzare delle forme alternative di approvvigionamento idrico in grado di servire le aziende agricole del territorio.L.Z.

Suggerimenti