Camisano Vicentino

Brucia casolare,
ospite b&b salvato
Si sospetta il dolo

.
L'intervento dei vigili del fuoco in via Vallalta, a Camisano
L'intervento dei vigili del fuoco in via Vallalta, a Camisano

CAMISANO. Tragedia sfiorata nella notte in via Vallalta 1, a Camisano, per l'incendio di una porzione di casa colonica. Ad evitare il peggio l'allarme prontamente dato da alcuni residenti, che hanno anche provato a domare le fiamme, e il pronto intervento dei vigili del fuoco, che hanno liberato l'ospite di un b&b rimasto bloccato all'interno. Nessuna persona fortunatamente è rimasta ferita, ma sul rogo c'è l'ombra del dolo.

 

L'incendio è divampato poco dopo le 2 nella parte dell'edificio dell'ex fienile, ora adibita a ricovero mezzi agricoli e animali da cortile. Le prime operazioni di spegnimento sono state eseguite dai residenti degli alloggi ricavati nel casolare, che hanno prima spento le fiamme di una siepe, liberato gli animali e iniziato a gettare acqua con dei secchi. I vigili del fuoco, arrivati da Vicenza e Thiene con cinque automezzi e sedici operatori, hanno spento del tutto le fiamme, che nel frattempo avevano intaccato le travature in legno del tetto del ricovero, evitando il coinvolgimento dell'intera struttura della grande casa colonica. Come detto, l'ospite di un b&b, sentito l'allarme, ha provato ad uscire ma è rimasto bloccato a causa del malfunzionamento di una serratura ed è stato liberato e fatto uscire dai pompieri.

 

Le cause dell’incendio di cui non si esclude il dolo, sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco. Sul posto anche i carabinieri. Le operazioni di completo spegnimento e messa in sicurezza dell'edificio sono terminate all’alba.

# Sposta il focus sul parent