Arcugnano

Basta rifiuti
a Fimon,
rimossi i cestini

.
Scene come questa al lago di Fimon non si vedranno più. ARCHIVIO
Scene come questa al lago di Fimon non si vedranno più. ARCHIVIO

A Fimon basta cestini traboccanti di lattine, sacchetti di plastica, cartacce e sporcizia. O meglio: basta cestini. Al loro posto sono spuntati dei cartelli con l’invito a portarsi i rifiuti a casa. Può sembrare paradossale, ma la soluzione adottata per combattere il rifiuto selvaggio nella zona del lago è stata quella di trasformarlo in una zona rifiuti free, rimuovendo tutti i cestini perché si trasformavano in ricettacolo. Al loro posto, cartelloni informativi che invitano i visitatori a portarsi a casa i rifiuti. «Abbiamo già potuto constatare dallo scorso fine settimana un netto miglioramento», afferma il Comune di Arcugnano, che ha messo in campo anche altre iniziative per la tutela del lago, tra cui una rivisitazione della viabilità e nuovi parcheggi a pagamento nel lungolago, per incentivare a lasciare libera la zona, optando per il parcheggio di ghiaia.

Ilenia Litturi

Suggerimenti