<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
None

Il diavolo e l'acqua santa

Tribu Thai
Tribu Thai
Tribu Thai
Tribu Thai

Televisione e missionari: come “il diavolo e l’acqua santa”? L’ironia nasconde un’evidenza storica che in paesi in forte sviluppo come la Thailandia, si tocca con mano. Il Vangelo non fa menzione di questo moderno mezzo di comunicazione, ma per i cinque missionari diocesani veneti “Fidei Donum” che operano da dodici anni nelle terre Thai, sostenere lo sviluppo significa anche conservarne l’identità e dignità culturale d’intere minoranze. Così per don Bruno Rossi, 41 anni, vicentino di Enego, don Piero Melotto 62 anni, veronese di Zimella, don Giuseppe Berti, 51 anni di Castion Veronese e don Attilio De Battisti, 46 anni, padovano di Montagnana, il confronto-scontro con la modernità è diretto quanto inevitabile. In Asia, il sacro e profano fanno ormai parte di un contraddittorio conseguente alla globalizzazione che per i nostri missionari è anche una questione “antropologica”.

Suggerimenti