Vip & Curiosità

Petizione online chiede di fermare la serie Squid Game. Interviene anche la polizia

«Fermiamo lo Squid Game». Lo chiede una petizione online lanciata su Change.org e diretta alla Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza dalla Fondazione Carolina, Onlus dedicata a Carolina Picchio, la prima vittima acclarata di cyberbullismo in Italia. I recenti fatti di cronaca che riguardano i minori in età scolare e i tentativi di emulazione della famosa serie Tv di Netflix, per l'appunto intitolata Squid Game, allarmano genitori e insegnanti. È pur vero che Netflix suggerisce la visione del programma a utenti sopra i 14 anni di età, eppure è diventato virale, anche tra i bambini.

Come riportato dai media, sono diversi i casi in tutta Italia in cui un gioco come "1,2,3 stella" sta diventando un momento di violenza su chi perde, replicando quanto avviene nella serie di Netflix. Nella serie televisiva, infatti, i giochi per bambini a cui partecipano centinaia di persone con problemi finanziari, diventano addirittura mortali. E «di fronte allo sgomento di mamme e maestre delle scuole materne non bastano i buoni propositi, ma serve un’azione concreta» dicono dalla Onlus, spiegando che il loro non è «un atto censorio, ma risponde alla necessità di far fronte alla sconfitta dei parental control e alla crisi della genitorialità. Una dèbacle messa nudo dai social e, soprattutto, dalle decine di segnalazioni che gli esperti per la sicurezza digitale delle nuove generazioni hanno raccolto da tutta Italia».


«È possibile firmare la petizione per bloccare questo contenuto, micidiale per gli utenti più piccoli e i giovani più fragili», denuncia Ivano Zoppi. «A questo punto, l’unica soluzione possibile - sottolinea il referente della fondazione - sembra la censura vecchio stampo. Qualcuno storcerà il naso, ma oramai sembra l’unico strumento possibile a difesa del principio
di incolumità dei minori».

«Come Fondazione Carolina ci siamo già attivati con l’AgCom, nell’ambito della nostra collaborazione con Corecom Lombardia, mentre abbiamo chiesto di incontrare il Garante Infanzia e Adolescenza per rappresentare il disagio vissuto da tante famiglie a fronte di questo fenomeno».

Nel frattempo, il fenomeno è talmente dilagante da aver spinto la polizia di Stato a intervenire per offrire ai genitori un supporto e consigli per capire e affrontare le conseguenze che questa serie tv può portare nei più piccoli.

 

IL FENOMENO "SQUID GAME" -  Squid Game e la serie sudcoreana, vero e proprio fenomeno cult già oltre i confini asiatici, diventata la serie più vista di sempre su Netflix. Ha attirato 111 milioni di fan solo dopo quattro settimane dal suo debutto, come confermato dal servizio di streaming. Per il dramma distopico un successo virale globale senza precedenti: la serie immagina un mondo macabro in cui le persone emarginate sono messe l'una contro l'altra nei tradizionali giochi per bambini. Mentre il vincitore può guadagnare milioni in contanti, i giocatori perdenti vengono sterminati.  Diffuso in tutto il mondo tramite il passaparola, in particolare tramite i social media, "Squid Game" ha scalato le classifiche di Netflix in più di 80 paesi. Anche in Italia è primo tra i più visti della piattaforma.