Vip & Curiosità

Netflix ripropone la serie tv con il presidente ucraino Zelensky

Prima di diventare presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha recitato in uno show televisivo satirico in cui interpretava proprio il capo di stato del suo Paese. Il personaggio era così popolare che lo ha aiutato nella vita reale ad essere eletto nel 2019 con una valanga di voti. Ora lo spettacolo, chiamato "Servant of the People", è di nuovo in streaming. La serie comica vede Zelensky nel ruolo di un insegnante che diventa presidente dopo che un video di lui che si lamenta della corruzione è diventato improvvisamente virale: iniziato nel 2015, lo show è proseguito per tre stagioni sino a quando il protagonista è stato realmente eletto a capo del suo Paese. «Voi avete chiesto e noi l’abbiamo rimessa», ha comunicato Netflix sul suo account Twitter. Dall’invasione dell’Ucraina da parte della Russia tanti Paesi in tutto il mondo hanno acquistato i diritti e stanno trasmettendo la serie. 

In Italia, andrà in onda su La7, che ne ha acquisito i diritti in esclusiva. Nella serie l’attuale presidente dell’Ucraina, che all’epoca era uno dei più influenti attori comici e satirici del Paese, interpreta un comune cittadino, insegnante di storia del liceo, che viene inaspettatamente eletto presidente in seguito alla diffusione e al successo virale di un suo video che denuncia la corruzione. Una trama profetica che nella realtà, sì sarebbe avverata di lì a poco con l’elezione, il 20 maggio del 2019.