Ladri svaligiano la casa di Pogba mentre i figli sono a letto

«Il peggiore degli incubi della nostra famiglia si è materializzato quando la nostra casa è stata svaligiata mentre i nostri figli stavano dormendo nella loro stanza». Paul Pogba si sfoga su Instagram, raccontando del furto subìto mentre era in campo col Manchester United in Champions con l’Atletico Madrid. «I ladri sono rimasti per meno di cinque minuti ma ci hanno tolto qualcosa di inestimabile, il senso di sicurezza - le parole del 29enne centrocampista francese - Sapevano che non eravamo a casa, io e mia moglie ci siamo affrettati a tornare non sapendo se i nostri bambini fossero al sicuro e illesi. Come padre non c’è peggiore sensazione al mondo che non essere in grado di proteggere i tuoi figli e spero che nessuno debba mai provare quello che ho provato io la scorsa notte. Anche per questa ragione mi piacerebbe offrire una ricompensa a chiunque abbia un indizio che possa aiutarci».
Pogba non è il primo giocatore a Manchester che nell’ultimo periodo è stato vittima di una rapina nella propria abitazione: durante il periodo di Natale era successo a Joao Cancelo fronteggiare dei ladri mentre a gennaio la moglie di Lindelof e i suoi figli si sono visti entrare in casa dei delinquenti mentre il centrale dello United stava affrontando il Brentford.