L'annuncio

Francesco Totti e Ilary Blasi si separano, finisce la favola

Francesco Totti e Ilary Blasi si erano sposati a Roma nel 2005 (Foto Ansa)
Francesco Totti e Ilary Blasi si erano sposati a Roma nel 2005 (Foto Ansa)
Francesco Totti e Ilary Blasi si erano sposati a Roma nel 2005 (Foto Ansa)
Francesco Totti e Ilary Blasi si erano sposati a Roma nel 2005 (Foto Ansa)

La favola d’amore tra Ilary Blasi e Francesco Totti è arrivata al capolinea. «Dopo vent’anni insieme e tre splendidi figli, il mio matrimonio con Francesco è terminato. Il percorso della separazione rimarrà comunque un fatto privato e non seguiranno altre dichiarazioni da parte mia. Invito tutti a evitare speculazioni e, soprattutto, a rispettare la riservatezza della mia famiglia», fa sapere all’Ansa la conduttrice. «Ho tentato di superare la crisi del mio matrimonio, ma oggi capisco che la scelta della separazione, pur dolorosa, non è evitabile»: le fa eco l’ex capitano della Roma. «Tutto quello che ho detto e fatto negli ultimi mesi è stato detto e fatto per proteggere i nostri figli, che saranno sempre la priorità assoluta della mia vita. Continuerò a essere vicino a Ilary nella crescita dei nostri tre meravigliosi figli, sempre nel rispetto di mia moglie. Confido - conclude Totti - nel massimo rispetto della nostra privacy, soprattutto per la
serenità dei nostri figli».

Due dichiarazioni brevi, diffuse nella serata, a confermare le indiscrezioni sulla crisi rimbalzate nei mesi scorsi e tornate a circolare nel pomeriggio di ieri, rilanciate da Dagospia che annunciava una nota congiunta per le 19. E dopo la mossa del settimanale "Chi" che lanciava una cover dedicata alla fine della storia d’amore, con la cronologia e immagini rubate che
documenterebbero l’incontro notturno dell’ex capitano della Roma con la presunta nuova fiamma, Noemi Bocchi, due giorni prima dell’ufficializzazione della separazione.

 

 

Social in tilt, con commenti a valanga, tifosi increduli, cuoricini spezzati e foto della coppia in tutte le fasi della lunghissima relazione. Dal "6 unica" al ricevimento di matrimonio nel castello, al doppio comunicato stampa che ufficializza la rottura. Vent’anni dopo, il re e la regina di Roma si lasciano. Le prime indiscrezioni sulla crisi Dagospia le aveva lanciate a febbraio, dopo mesi in cui l’ex capitano della Roma e la conduttrice tv non si vedevano più insieme. Si era parlato anche di nuove fiamme per entrambi e di spostamenti in abitazioni diverse. Poi, però, i due avevano smentito le voci sulla rottura con un video di Totti su Instagram («Sono fake news: fate attenzione perché di mezzo ci sono i bambini») e con una cena insieme ai figli. I fan avevano tirato un sospiro di sollievo. A mettere a tacere la questione era stata la stessa Ilary in un’intervista nel salotto di "Verissimo" a fine marzo. Alla domanda della collega e amica Silvia Toffanin sui suoi rapporti con il marito, aveva parlato di «illazioni».

Era il 2002 quando Totti conobbe la donna che sarebbe diventata sua moglie tre anni dopo. Ilary faceva la "letterina" per il programma "Passaparola". Quando Francesco la vide in tv pensò di volerla sposare immediatamente. La storia diventò di dominio pubblico nel derby del 10 marzo 2002, quando Totti dopo un gol mostrò la maglia "6 unica": lei si trovava sugli spalti e
un sorriso imbarazzato illuminò il suo viso. Nel 2005 le nozze a Santa Maria in Ara Coeli, in una città blindata. Oltre 400 gli invitati al castello di Torcrescenza. Ilary aspettava il primo figlio, Christian, e il suo abito firmato Armani sottolineava la gravidanza in modo leggero ed elegante. Totti invece aveva optato per un tight con tanto di cilindro sempre firmato Armani. Dopo Christian, sarebbero arrivati gli altri due figli, Chanel (2007) e Isabel (2016). Il resto è una favola d’amore vissuta con allegria. La showgirl e conduttrice non ha fatto mancare la sua vicinanza nel lungo periodo dell’addio al calcio dell’attaccante, il tutto raccontato nel documentario Netflix "Mi chiamo Francesco Totti" e nella serie tv Sky "Speravo de morì prima", con Pietro Castellitto nel ruolo del Capitano, ispirata all’autobiografia del campione. Una storia vissuta con semplicità, ironia e amore, una storia semplice di due ragazzi innamorati baciati dal successo e che adesso arriva al capolinea.